Cerca

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto: La condivisione di foto è sempre stata un'ottima trovata per dare più valore alla tua presenza online. Subito dopo l'inizio del trading online, le immagini hanno raggiunto un aumento pacifico. In effetti è di grande utilità per tutti i portali di e-commerce poiché le persone sono più attratte da qualsiasi portale guardando la sua epica fotografia del prodotto. Questo articolo che sto tentando per voi ragazzi è di rendervi consapevoli di tutte le piattaforme di condivisione di foto online più interessanti che vi aiuteranno anche a moltiplicare enormemente le vostre vendite modificando le immagini online con la stessa applicazione o piattaforma.

Gli utenti online hanno abbastanza familiarità con Instagram. È stato lanciato nell'anno 2010, probabilmente nel momento in cui l'e-commerce stava ancora lottando tra gli utenti per la loro accettazione. È diventato gradualmente un'ottima fonte per condividere immagini di prodotti e attirare clienti. Molti marchi online investono il loro tempo nel caricare le immagini dei prodotti su Instagram e lo utilizzano come strumento per inseguire i clienti per l'acquisto di beni e servizi.

Instagram è sempre stata una piattaforma controversa. Molte volte i termini e le condizioni di caricamento delle immagini e altre cose sono stati modificati. Tuttavia, Instagram non perde mai lo slancio di simpatia tra gli utenti.

Subito dopo l'arrivo di Instagram nel regno online, c'è stata un'ondata di persone che hanno immediatamente creato i loro profili e li hanno utilizzati di routine. È proprio come qualsiasi altra piattaforma di social media in cui puoi condividere le tue foto e attirare più attenzione sul tuo marchio. Bene, si trattava solo di Instagram, ma non possiamo accontentarci di nessuna piattaforma online per l'e-marketing.

Ho condotto ricerche dettagliate su piattaforme simili di condivisione di foto online e talvolta le utilizzo come strumento per modificare le foto online o offline, di seguito è riportato l'elenco:

#1. Flickr:

Flickr è una piattaforma di condivisione di foto basata su Yahoo. Era disponibile per l'uso nell'anno 2004 e ha accumulato molta attenzione da parte dei clienti. Molte nuove piattaforme andavano e venivano, ma Flickr non è mai stato cacciato. I servizi di Flickr sono disponibili in più lingue come inglese, cinese, portoghese, tedesco, spagnolo, vietnamita, italiano, coreano, francese, indonesiano, ecc.

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto

Puoi trovare l'app Flickr disponibile per Smartphone, Windows Phone e iPhone. Questa piattaforma ti consente anche di condividere immagini su Facebook, Twitter, e-mail e Tumblr. Altre funzionalità di cui puoi usufruire con l'app Flickr sono: caricamento, tag, ordinamento in gruppi, ordinamento in set, ecc. Puoi anche aggiungere dati sulla posizione. Ci sono anche vari filtri fotografici incorporati nell'ultima versione di Flickr. Tutti i filtri prendono il nome da un animale. Questa è la parte più interessante di Flickr.

#2. Twitter:

TWITTER. Nessuno semplicemente Nessun individuo della Generazione Y non è a conoscenza di Twitter. Non credo di aver bisogno di fornire alcuna informazione precedente a riguardo poiché potresti essere autoilluminato al riguardo. Inoltre, è la prima scelta di chiunque voglia realizzare le tecniche più abili nell'e-marketing. Le funzionalità di condivisione delle immagini di Twitter sono differenziate in spettri di massa. Ogni volta, troverai un nuovo filtro fotografico da installare nell'app mobile o nello strumento web-based. I filtri comuni che vengono utilizzati di routine sono Cool, Vignette, Happy, ecc. Puoi facilmente utilizzare varie funzionalità di modifica delle immagini nell'app.

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto

Se in qualche modo non sei riuscito a caricare un'immagine con un aspetto impeccabile, puoi sempre apportare le modifiche utilizzando le funzionalità di fotoritocco di Twitter e utilizzare l'immagine perfetta.

#3. Pixlr:

Pixlr è stata fondata nell'anno 2008 in Svezia. È uno strumento di utilità e immagine basato su cloud. Questa app viene utilizzata anche per il fotoritocco e la condivisione. È anche abbastanza popolare tra i social media marketer. Tuttavia, sono loro che dovranno mantenere aggiornate le loro conoscenze su varie piattaforme di social media. La suite è stata acquisita presto nell'anno 2011 da Autodesk. La piattaforma è disponibile per l'utilizzo web e mobile. Puoi installarlo facilmente su qualsiasi sistema IOS o Android.

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto

Pixlr Express ha caratteristiche sorprendenti. Ha oltre 600 effetti, bordi e sovrapposizioni. Per la modifica delle immagini, puoi utilizzare varie funzioni come il ridimensionamento delle immagini, lo sbiancamento dei denti, il ritaglio delle immagini o la rimozione degli occhi rossi. Ci sono molte altre funzionalità correlate che possono essere utilizzate. Quindi hai Pixlr-o-Matic che è molto identico a Instagram. Puoi trovare più di 100 filtri fotografici suddivisi in più di 7 set. Ha effetti, bordi e sovrapposizioni ancora migliori rispetto a Pixlr Express. Puoi anche incorporare l'app con l'app Web Google Chrome o Facebook.

Per le persone che cercano un utilizzo professionale, Pixlr Express è l'opzione consigliata. Se vuoi usarlo per divertirti, puoi sempre optare per Pixlr-o-Matic.

#4. Camera +:

Gli utenti Apple dispongono di Camera+. È un'app fantastica per IOS, ad esempio iPhone e iPad. È stato sviluppato da tap tap tap ed è stato lanciato molti anni fa. Inoltre, è un'app per la condivisione di foto contrassegnata anche su Facebook, Twitter, Flickr, ecc. Puoi caricare facilmente le immagini qui e condividerle su qualsiasi piattaforma che desideri utilizzare. Nell'app sono presenti numerose funzioni straordinarie come zoom, esposizione tattile, zoom digitale e molte altre. Troverai che molti fotografi fanno riferimento a Camera+ per fotografia del prodotto e poi condividi direttamente con alcune delle migliori piattaforme di condivisione sui social media.

Camera +
#5. Snapseed:

L'acquisizione di Picasa è stato il primo passo di Google per entrare nel mondo della condivisione di immagini online. Dopodiché, ci sono state molte acquisizioni finali che hanno reso Google più ricco. Nel settembre 2012, Google ha acquisito un'altra fantastica piattaforma di condivisione di foto chiamata Snapseed. La storia di Snapseed dice che è stato sviluppato e lanciato nell'anno 2011 da Nik Software. Al momento del lancio, era disponibile solo per IOS, ma subito dopo che Google lo ha rilevato, è stata rilasciata la versione Android di Snapseed.

5 sostituti dell'app Instagram per condividere foto

Oggi è disponibile per tutti i cellulari. Non devi essere un utente Apple per usufruire delle straordinarie funzionalità di Snapseed. C'è una vasta gamma di filtri fotografici disponibili nel software. Puoi facilmente aggiungere un altro miglioramento anche se hai già utilizzato un filtro. Funzionalità come il bilanciamento del colore, il ritaglio delle immagini, il ridimensionamento e la correzione automatica possono essere sfruttate anche all'interno del software. Hai la versione desktop e mobile di Snapseed disponibile per il tuo servizio.

Post correlati