Cerca

Suggerimenti essenziali per la post-elaborazione di Photoshop: un rapido follow-up

Suggerimenti per la post-elaborazione di Photoshop

Post-elaborazione: cosa si definisce esattamente questo termine? Per quanto ho capito, significa modificare un'immagine e tradurla in un'immagine perfetta. Oggigiorno molti software vengono utilizzati per la post-elaborazione, ma quelli che sono diventati una residenza permanente nel computer di ogni designer sono Photoshop e Lightroom. Puoi fare affidamento sulle capacità di post-elaborazione di questi software. Anche molto più di Lightroom, alle persone piace usare Photoshop. Questo articolo si basa anche sulle tecniche di post-elaborazione essenziali di Photoshop e su come possono alterare qualsiasi immagine da noiosa a estremamente felice.

Segui i suggerimenti:

Disposizione e organizzazione: È necessario tenere conto dell'efficienza del proprio lavoro in Photoshop. Come nota di base, puoi dare una spinta all'efficienza organizzando e ottimizzando il layout di Photoshop. Ti starai chiedendo perché è così necessario? Bene, è per configurare il modo in cui vuoi che la tela e i pannelli appaiano. È anche altamente raccomandato per i designer che amano migliorare il proprio flusso di lavoro. Ecco cosa ti serve mentre esegui le modifiche al layout di Photoshop:

  • Devi rimanere concentrato e molto particolare su tutte le opzioni che desideri. Per questo, devi eliminare i pannelli extra dal menu, in particolare quelli che non sono utili nel tuo sforzo di modifica. In questo modo avrai uno spazio di lavoro extra poiché continuano a intralciarti.
  • I pannelli devono essere organizzati completamente in base al tuo flusso di lavoro. Quando le finestre da utilizzare sono accoppiate, ti permetterà di lavorare più velocemente e le regolazioni possono anche essere effettuate con meno problemi.
  • Per avere una visione più ampia dell'immagine, è necessario regolare la spaziatura e disporre i pannelli perfettamente sullo schermo.

2.

La creazione di layout di Photoshop può davvero aiutarti a risparmiare molto tempo e rendere la tua progettazione facile e spontanea. Il processo di salvataggio dello spazio di lavoro è molto semplice. Devi solo andare nell'angolo in alto a destra della finestra PS. Quando fai clic lì, si aprirà un menu a discesa. Quando fai clic su Nuovo spazio di lavoro, verrà visualizzata un'altra schermata. Quindi ragazzi, questo è il vostro parco giochi dove potete salvare scorciatoie e menu all'interno del layout. Per la post-elaborazione di routine, i layout preimpostati sono di grande utilità. È qui che finisce il nostro primo passo.

Abbellimento con effetti di base:

Quindi ora hai fatto tutte le disposizioni del layout. Ora puoi finalmente iniziare con il processo di modifica. Ogni designer ha il proprio insieme di regole e standard da seguire durante l'editing. Puoi ignorare questa sezione perché potresti avere i tuoi gusti e il tuo stile di editing. Vorrei condividere il mio processo di editing. Ci sono alcuni passaggi da me seguiti coscienziosamente mentre inizio le modifiche.

Di solito inizio con la creazione di un livello duplicato dell'immagine su cui lavoro. Questo per assicurarmi di non rovinare la mia immagine originale se una modifica va storta. Quindi preferisco aggiungere alcuni livelli di regolazione per bilanciare la luce dell'immagine. L'immagine sotto può darti una visione completa di come appare lo schermo a questo punto.

Suggerimenti per la post-elaborazione di Photoshop

Con l'aiuto di questo effetto, sarai in grado di effettuare un'accurata regolazione dei colori in modo giocoso. Per bilanciare ulteriormente l'immagine, gioco con la luminosità e il contrasto dell'immagine. Nell'immagine sottostante, puoi vedere le schede che ti aiuteranno ad apportare le rispettive regolazioni.

4

Quindi, questi sono tutti passaggi elementari che vengono presi in considerazione prima dello spettacolo vero e proprio. Tutti questi compiti vengono eseguiti per prevenire qualsiasi tipo di errore e bilanciare la luce. Come ho detto prima, puoi seguire il tuo stile mentre fai la preparazione poiché ogni designer ha il suo stile di lavoro.

Organizzare i livelli:

Ora, questo è il momento in cui possiamo iniziare con l'editing. In primo luogo, per aggiungere più efficienza al tuo lavoro, si consiglia di disporre e organizzare tutti i livelli. Puoi raggruppare i tuoi livelli in base al modo in cui vuoi usarli. Per ulteriore assistenza, si consiglia inoltre di rinominare i livelli in base al tipo di effetto che si desidera utilizzare per essi. Al termine, ora puoi dare una breve occhiata a tutti i livelli e iniziare con il processo di modifica. Si consiglia di mantenere uno strato alla volta per evitare qualsiasi tipo di confusione. Poiché hai già rinominato il livello in base alle sue esigenze di modifica, sarai in grado di lavorare abilmente su ogni livello. Durante il processo, puoi anche decidere quali livelli devono essere eliminati dalla scena.

Come raggruppo i miei livelli e li etichetto?

Bene, ho un approccio molto diretto nell'etichettare i miei livelli in modo da poter capire facilmente il processo da applicare, anche se mi capita di modificarli dopo un po'.

  • Gradiente e gruppo di vignette
  • Gruppo Filtri Forti
  • Gruppo di regolazione della luce
  • Gruppo variazioni di colore e tinte

Pertanto, poiché specifico i requisiti dei gruppi in modo diverso, diventa facile gestire ogni gruppo separatamente. In questo modo, l'editing diventa super veloce e super conveniente. Anche se vuoi modificare nuovamente qualsiasi effetto, devi solo scoprire il gruppo e apportare le modifiche.

Piccoli aggiustamenti:

Photoshop mira a fornire i migliori risultati. Ci sono alcuni effetti sottili che possono dare un rinnovamento completo all'immagine e migliorarne il fascino. Gli strumenti utilizzati per ottenere questi effetti sono:

  • Strumenti di regolazione del livello
  • Tinte
  • Modalità di fusione

Ecco cosa può fare la modalità di fusione poiché puoi vedere la differenza nell'immagine. Solo con l'aiuto di un solo clic puoi fare una grande differenza. Si consiglia sempre di mantenere un livello duplicato, come ho detto prima. Con il livello duplicato, puoi giocare con diversi tipi di metodi di fusione e scoprire i diversi effetti. Questi sono fantastici effetti integrati che aiutano a modificare con un clic. Fondamentalmente, queste modalità dicono per le prestazioni dei pixel su ogni livello e il loro comportamento. Diverse modalità sono ricche di effetti diversi, quindi si consiglia sempre all'utente di provare tutte le modalità e di tenerne a mente alcune per riferimenti futuri.

Tuttavia, queste modalità possono essere utilizzate in diversi modi, ma il modo elementare è:

  • Crea un livello duplicato della tua immagine
  • Fare doppio clic sul livello e abilitare le opzioni
  • Vai al menu a discesa Modalità di fusione e seleziona gli effetti.

Puoi anche selezionare le modalità dal pannello dopo aver abilitato il livello.

5

Dopo aver selezionato la modalità, ora puoi apportare ulteriori modifiche come la regolazione dell'opacità, ecc. in base alle esigenze dell'immagine. Le mie modalità preferite personali sono uno schermo, schiarisci, sovrapponi e luce soffusa.

7

Inoltre, per aggiungere un effetto più sottile, si consiglia di impostare i livelli del livello di regolazione. Per aggiungere un nuovo livello di regolazione, segui i passaggi:

  • Vai al livello
  • Fare clic su nuovo livello di regolazione
  • Seleziona il livello che ti piace

Quando viene visualizzata la nuova schermata, ora puoi apportare le modifiche richieste.

Riassumendo:

Personalmente trovo che queste tecniche aumentino in larga misura la mia efficienza nella progettazione. Quindi ecco un rapido seguito per tutti i passaggi che hai imparato in questo contenuto.

  • Per migliorare il flusso di lavoro, devi creare nuovi layout di Photoshop. Ciò contribuirà a un lavoro facile e istantaneo sulla progettazione
  • Usa sempre alcuni degli effetti primari
  • Raggruppare ed etichettare i livelli farà sempre la differenza e potrai lavorare con più facilità
  • Aggiungi sempre alcuni metodi di fusione nelle tue modifiche.
Post correlati