Cerca

Regole di composizione per il fotografo

La fotografia è il soggetto che fa appello allo studio sistematico delle varie regole e dei principi che possono rendere le immagini fotografate degne di pregevoli attrazioni e apprezzamenti. Queste regole creano la differenza tra il fotografo professionista e quello non professionista. Una persona pronta con le conoscenze appropriate e con la comprensione delle regole aprirà sicuramente la strada agli altri. Oggi ogni persona con la fotocamera del telefono o del tablet è coinvolta nell'acquisizione delle foto con il motivo per rendere memorabile la giornata o l'evento, ma il fotografo è colui che cattura le vere storie dietro le quinte e questo è fondamentalmente per scopi commerciali e non con l'obiettivo di mettere le foto a casa in qualche album o scheda di memoria. La professionalità dei fotografi risiede nell'aspetto che cattura le fotografie come parte del suo lavoro ed è ben consapevole di tutte le regole, in particolare le regole di composizione che danno il potenziale per catturare la forma migliore della fotografia

Un fotografo investe le sue risorse nell'acquisizione di una DSLR con tutte le caratteristiche e poi investe il suo tempo nell'imparare alcune cose confuse a riguardo che includono ISO, lunghezza focale, velocità dell'otturatore, esposizione ecc. Chi ha acquisito tutte queste conoscenze deve andarsene una volta attraverso la guida manuale che toglierà in buona misura le conoscenze relative alle caratteristiche della fotocamera e al suo utilizzo. Questa è la conoscenza che prepara la base del fotografo per quanto riguarda la fotografia, ma l'apprendimento della composizione è il concetto su cui il fotografo deve fare la sua presa. La composizione è il modo di creare delle foto ammirevoli con l'aiuto di alcune regole. I produttori della fotocamera cercano di installare il miglior software per offrire agli utenti la migliore esperienza nelle impostazioni automatiche, ma ciò che non possono fare è il software in grado di rendere le immagini piacevoli alla vista e per questo gli sforzi sono a carico del fotografo si. Per ottenere le immagini che supplicano gli occhi degli spettatori è essenziale seguire le seguenti regole di composizione che sono spiegate di seguito

Regola dei terzi

La regola dei terzi è la regola che divide le foto in terzi posizionando l'orizzonte su uno dei terzi che divide il terzo inferiore della foto dai terzi superiori. Questa è la regola che funziona secondo le linee orizzontali e verticali che fanno la collocazione del soggetto principale dove la linea verticale incrocia una linea orizzontale. Questa è la regola che soprattutto può essere applicata con le moderne fotocamere con l'aiuto delle quali è possibile posizionare la griglia nel mirino. Ciò rende possibile l'intersezione di due linee e che viene quindi utilizzata per posizionare l'oggetto. In questa regola si consiglia di non posizionare l'orizzonte al centro della cornice, altrimenti di posizionarli su uno dei terzi.

Simmetria

Questa è la regola che sostanzialmente presenta un punto contraddittorio rispetto alla regola dei terzi. Questa regola viene seguita nel caso delle immagini simmetriche e secondo questa regola quel tipo di immagini deve essere posizionato al centro piuttosto che su una qualsiasi delle linee verticali o orizzontali. Puoi usare efficacemente questa regola per le riflessioni.

Regola delle quote

Questa è la regola che dice che le foto con il numero dispari di soggetti sono attraenti e più naturali delle immagini con il numero pari di soggetti. Questa è la regola che generalmente si preferisce per fare i primi piani dei fiori o cose simili.

Linee principali

Questa regola tenta di focalizzare l'attenzione dello spettatore sulle linee guida piuttosto che sul soggetto principale dell'immagine. Fondamentalmente mira a concentrarsi sul percorso errante, ruscello, fiume, strada o una recinzione nell'immagine.

Regola dello spazio

Questa è la regola seguita per catturare le immagini dei veicoli e degli animali che afferma che è necessario dare abbastanza spazio al soggetto nell'inquadratura per muoversi. L'immagine acquisita deve avere spazio dalla vista dell'inquadratura per avere un aspetto migliore e accattivante.

Spero che ti sia piaciuta la spiegazione dell'articolo incentrato sulla composizione e le sue varie regole.

Post correlati