Cerca

Comprensione dell'istogramma nel software di fotoritocco

Ci sono "n" numeri di software di fotoritocco disponibili online. Inoltre, in tutti questi software, molte funzionalità sono standard e coesistono in tutti loro. Una di queste funzionalità è l'istogramma. La maggior parte delle fotocamere digitali sono dotate di compatte in cui è possibile visualizzare gli istogrammi. Non si può negare il fatto che gli istogrammi sono essenziali per scopi di modifica.

Un principiante ha difficoltà a capire cosa sono e cosa mostrano. C'è una buona ragione per cui le persone hanno paura degli istogrammi e questo è il suo aspetto. A prima vista difficilmente capirete cosa sono. In questo articolo, cercheremo di rendere le cose chiare e comprensibili per te.

1) Conoscenza generale 

Un istogramma è una rappresentazione grafica delle stime tonali della tua immagine. Per così dire, dimostra la misura dei toni di lucentezza specifica che si trovano nella tua foto che vanno dal buio (0% di brillantezza) al bianco (100% di splendore). Come è apparso nell'immagine sopra, i toni deboli sono mostrati nella metà sinistra dell'istogramma. Man mano che ti muovi verso destra, i toni diventano più chiari. La parte centrale dell'istogramma parla dei mezzitoni, che non sono né deboli né chiari. Il mozzo verticale di un istogramma mostra la misura dei toni di quella specifica gentilezza. L'istogramma è subordinato alla presentazione, ma d'altra parte è influenzato dal tone bend e da diverse impostazioni.

2) Ritaglio ombre e luci

Nella remota possibilità che un pezzo specifico dell'istogramma stia "toccando" uno dei bordi, mostrerà una perdita di dettagli, chiamata anche taglio. Il taglio delle alte luci (gamme completamente bianche e punti di interesse mancanti) si verifica se il diagramma tocca il lato corretto dell'istogramma. Il taglio dell'ombra (gamme che sono completamente scure e con dettagli inesistenti) si verifica se il grafico tocca la metà sinistra dell'istogramma. Entrambi i casi possono essere risolti regolarmente modificando le impostazioni di introduzione. In ogni caso, dovresti ricordare che tutto dipende dalla scena. Ad esempio, se c'è il sole nella tua foto, è solo caratteristico che sarà così splendido - totalmente bianco, in realtà - che si verificherà la sezione delle alte luci.

Nel caso in cui tu abbia bisogno di vedere se c'è una sezione mentre scatti la foto, disegna l'istogramma nella tua fotocamera mentre rilevi le immagini. Ogni fotocamera è diversa: le fotocamere Nikon, ad esempio, in genere ti obbligano a premere i tasti guida su o giù alcune volte in modalità rilevamento prima che vengano visualizzate le impostazioni corrette. Numerose fotocamere DSLR attuali hanno istogrammi in tempo reale che rispondono alla scena progressivamente. Per disegnare l'istogramma dal vivo, dovresti utilizzare lo schermo LCD della tua fotocamera per fotografare piuttosto che il mirino ottico (modalità Live View).

3) Canali colore –

Gli istogrammi il più delle volte mostrano i dati per tre tonalità essenziali – rosso, verde e blu – e sono noti come istogrammi RGB. Tale è l'istogramma apparso in precedenza. Vedrai che comprende alcuni contorni separati con varie tonalità. Tre di questi contorni parlano in modo appropriato dei canali di ombreggiatura rosso, verde e blu. Il contorno scuro mostra dove copre ognuno dei tre canali. Giallo, ciano e marrone rossiccio appaiono dove due dei canali coprono.

 

 

 

Post correlati